mercoledì 10 maggio 2017

Macron Presidente della Repubblica Francese



COMUNICATO STAMPA



Macron Presidente della Repubblica Francese
Dichiarazioni del Presidente Nazionale di Italia Reale Avv. Massimo Mallucci

Esultano le irriducibili sopravvissute al '68, cui ormai il "belletto" fà "mala prova", esultano le "zitelle vestite di tempo" e giovanotti incerti tra "l'essere e il non essere". I monarchici di Italia Reale - Stella e Corona, prendono atto di questa vittoria, fortemente voluta dalle banche d'affari, dalle lobbyes internazionali, dai padroni della politica e dai costruttori del consenso, tutti assertori di una repubblica universale, ove si vedranno ricchezze accumulate per pochi e molta povertà diffusa.  Un Presidente sotto tutela di chi dirige, in modo occulto  o palese, l'economia, oltre che di due donne  ben determinate come la moglie  e la tedesca Merkel. I monarchici di Italia Reale si congratulano con la Sig.ra Marine Le Pen per l'ottimo risultato raggiunto che condurrà il suo partito a delle buone affermazioni sul territorio. I problemi rimangono e il progetto euroatlantico che vuole la decomposizione delle nazioni europee continuerà. Non si può non sottolineare la forte astensione che ha raggiunto il 25%, da sommare al 12% di schede bianche. Questo significa un grande rifiuto, da parte della metà del popolo francese per un sistema che non parla più alla gente, alle categorie, alle famiglie, ai giovani. I monarchici di Italia Reale sottolineano come i francesi, che hanno espresso una preferenza per uno dei due candidati, siano stati circa 24,5 milioni di persone. Circa la metà del corpo elettorale. Un Presidente è stato eletto ma la Repubblica non avrà certo un lungo avvenire. 

Viva il Re!
Massimo Mallucci de Mulucci

lunedì 3 aprile 2017

Monarchico perché?



Monarchico perché?
Differenza tra demagogia e buon senso

Dialogando con un conoscente, siamo giunti ad un certo punto, a confrontarci su un argomento politico, e nell’apprendere il mio essere Monarchico, il mio interlocutore non ha saputo resistere alla tentazione di rivolgermi la solita e immancabile domanda, tanto ingenua quanto banale… “come si può essere monarchici al giorno d’oggi?”
Sapendolo vicino al Movimento 5 Stelle, non ho trovato risposta migliore che recitare l’Articolo 50 dello Statuto Albertino; “Le funzioni di Senatore e di Deputato non danno luogo a nessuna retribuzione o indennità” aggiungendo che lo Statuto Monarchico non faceva di questa particolarità, un argomento demagogico ad uso dell'opposizione, ma ne faceva una regola di vita e di buon senso comune…
Visibilmente seccato, il mio interlocutore non ha più abbozzato nessun’altra domanda!

Alberto Conterio 03.04.2017

Opinioni Monarchiche: Gennaio 2017 - Pro o contro il mondo globalizzato?...

Opinioni Monarchiche: Gennaio 2017 - Pro o contro il mondo globalizzato?...: Gennaio 2017 - Pro o contro il mondo globalizzato? Una grande opportunità per i monarchici italiani tra le fila del campo "giust...

Monarchia nel mondo

Loading...